66

Abbiamo visto il posizionamento della scacchiera, dei pezzi e il loro movimento, ma qual è lo scopo del gioco? Dare scacco matto!!

Innanzitutto si dice che un giocatore è sotto scacco quando il proprio re è minacciato da un pezzo avversario (vedi la seconda foto). Quando si subisce lo scacco si possono fare tre cose:
1. Spostare il re
2. Mangiare il pezzo che dà scacco
3. Interporre un proprio pezzo tra il re e il pezzo che dà scacco
Nel caso della seconda foto possiamo spostare il re bianco in h1

Scacco matto si realizza quando uno dei due giocatori è sotto scacco e non può fare nessuna delle tre azioni elencate prima. In torneo è abbastanza raro che le partite terminino con uno scacco matto, più spesso una dei due giocatori ‘abbandona’ perché in una posizione disperata oppure perché finisce il tempo. Si, gli incontri di scacchi sono scanditi da un orologio, ma di questo parleremo nei prossimi post.