66

Abbiamo già visto un esempio di schema di scacco matto (checkmate patterns), in particolare il matto di Opera che potete trovare qui. Per rinfrescare la memoria gli schemi di matto sono delle situazioni di scaccomatto con posizioni specifiche dei pezzi che si verificano abbastanza spesso da aver ottenuto dei nomi specifici. Oggi invece parliamo del matto affogato.

Nel matto affogato ci sono dei pezzi che “affogano” (soffocano) il proprio Re, ossia questi pezzi chiudono le vie di fuga del re, lo ostacolano. Basterà così un solo pezzo avversario che dà scacco per avere il matto. Nel diagramma 1 qui sotto potete vedere l’esempio classico.

diagramma 1

Ora voglio presentarvi una situazione (diagramma 2) da cui è possibile raggiungere un matto affogato. Si può notare che il re nero è in una situazione critica minacciato dalla regina, la sua unica casa di fuga potrebbe essere g8 visto che il pedone in h7 e l’alfiere in g7 bloccano le altre direzioni.

diagramma 2

Per bloccare del tutto i movimenti del re il bianco cerca di attirare la torre nera in g8 per “affogare” appunto il re.

  1. Dg8+..Txxg8 il nero è obbligato a mangiare la regina con la torre e non con il re perchè c’è dietro l’alfiere in c4.
  2. Cf7# basta un solo pezzo che dia scacco, tipicamente il cavallo che ha la caratteristica di saltare gli altri pezzi, per avere il matto. Vi ricordo in particolare che il re non può mangiare il cavallo, non può interferire e non può scappare dallo scacco, quindi è matto.
Dg8
Txg8
Cf7#

Spero che vi sia piaciuto l’argomento di oggi! vi lascio un esercizio da risolvere, trova il matto del bianco in 2 mosse.

fonte immagine copertina: scacchierando.it